PROGRAMMA DI GESTIONE DEL MAGAZZINO STORE PRO (LICENZA SCADA)

Il programma gestionale STORE PRO® permette di:

1. conoscere in ogni istante le giacenze reali del magazzino che significa sia facilitare l’operazione di approvvigionamento del materiale diminuendo i tempi di ricerca che calcolare piani di ottimizzazione sulle quantità reali tenendo conto di tutte le lastre di scarto ridepositate automaticamente sui classificatori (ritorno lastra) ;

2. poter scambiare dati con sistemi di ottimizzazione, sincronizzazione tra banchi da taglio e caricatrice/carroponte.

In particolare le liste di carico di ogni banco vengono acquisite dal programma STORE Pro in modo che l’operatore non debba compilare nessuna lista né tanto meno preoccuparsi di dove la macchina debba andare a cercare la lastra (se impostata in modalità di ricerca automatica). All’operatore spetta solamente il compito di premere il relativo pulsante di prenotazione andando così ad interrogare la lista di carico. La lista di carico può contenere prelievi e ritorni gestiti automaticamente dal programma; ogni operazione di prelievo, spostamento o ritorno aggiorna automaticamente la giacenza nei rispettivi depositi.

3. gestire la tracciabilità del prodotto che significa poter conoscere la relazione tra il lotto e la commessa, indispensabile per una corretta gestione della produzione (rapporto materiale fornitore / prodotto finito per il cliente) ;

4. creare un file di lavorazione giornaliero contenente tutte le operazioni che l’impianto (caricatrice/carroponte) ha effettuato come per esempio spostamenti, prelievi e ritorni. Per ogni operazione è possibile risalire all’ora, alle caratteristiche della lastra e ai dati di tracciabilità del lotto. Queste informazioni hanno grande utilità per gli addetti alla supervisione della produzione allo scopo di monitorare gli operatori e la produzione, per elaborare calcoli statistici quali ad esempio l’andamento delle vendite di un particolare prodotto nel tempo, verificare la produttività di un reparto o di un turno e ovviamente memorizzare su banche dati la tracciabilità del prodotto.

5. gestire correttamente il magazzino per mezzo di un algoritmo di ricerca automatica. Tale modulo permette al programma di prendere decisioni corrette basate su alcuni vincoli quali per esempio il fatto di scaricare l’elemento di magazzino con minori quantità giacenti: per esempio se il tipo X di lastra è presente in due elementi con diverse quantità, il sistema preleverà dall’elemento più scarico. L’algoritmo di ricerca automatica favorisce la diminuzione del numero di interventi da parte dell’operatore e quindi di conseguenza limita le operazioni errate.

6. stampare le giacenze di magazzino su file o su carta per eventuali esigenze operative;

7. poter monitorare l’impianto da postazioni remote il che permette di conoscere la posizione in tempo reale della caricatrice/carroponte e dei suoi componenti (per esempio il tavolo basculante) e sapere quale operazione sta svolgendo;

8. poter avere magazzini con moltissimi tipi di lastra. Effettivamente, a livello puramente gestionale, non esiste alcun limite alla composizione del magazzino; ipoteticamente si potrebbero avere elementi con lastre completamente differenti tra loro per tipologia e dimensione.

9. un utilizzo semplice per mezzo di un’interfaccia grafica semplice ed intuitiva;